Redenta Formisano Mater dulcissima - Associazione culturale Salerno | Adorea

Vai ai contenuti

Menu principale:

ATTIVITA' > Proposte di lettura > 2014

ADOREA - MATER DULCISSIMA

Vittoria Bonani, presidente dell'Associazione, è stata invitata alla presentazione del libro “Mater dulcissima" della scrittrice Redenta Formisano. L'iniziativa si terrà il sette marzo, alle ore 18,00, nella Biblioteca Comunale Francesco Morlicchio di Scafati, in occasione della Giornata internazionale della Donna.

L'opera “Mater dulcissima” è una raccolta di quindici racconti, il cui  titolo rimanda alla lettera in versi che Quasimodo scrisse alla madre dalle nebbie del Nord, di varia ambientazione temporale e spaziale.Si passa, infatti, dal mito all’attualità, dal passato prossimo al passato remoto, dagli spazi dell’antica Micene alla pianura della Romagna,  dalla Plaza de Mayo  al mare,  dalla campagna  agli spazi  chiusi  di un carcere,  in un alternarsi di voci, di strutture e ritmi  narrativi. Il tema centrale è il rapporto mai semplice tra madre e figli, affrontato senza cedere agli stereotipi o alla retorica.“Nessuna di queste madri è perfetta – ha scritto Luciana Gravina nella premessa - nel senso che non aderisce pienamente alla mistica della maternità elaborata dall’immaginario collettivo”. L’autrice definisce e circoscrive i molti modi di essere madre,  col suo “linguaggio abbarbicato al territorio, col racconto delle persone che emergono dai fatti, dalla storia e dalle storie. Perché è questo il narrare: inventare il vero".E dunque,  immaginari e veri sono le situazioni drammatiche antiche e sempre nuove, come, immaginari e veri sono i fatti e i personaggi  dei racconti. Nel primo racconto “La risata”, il  miracolo si preannunciava fin dal mattino e, infine, “a Madonna rise come solo lei sapeva fare e la risata invase il paese, lo accarezzò, lo rasserenò, e lo avvolse in un caldo abbraccio”.

Il testo è impreziosito da cinque disegni di Rita Esposito, la cui pittura nasce come una necessità mentale e una supremazia della passione. “Il colore è ovunque[…] la pittura deborda dai suoi limiti per invadere uno spazio che è altrove. […]in ogni punto il colore compete con se stesso o con strappi di manifesti ed altri ritagli” (E. Battarra)

Alla presentazione, dopo i saluti del Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti, dell’Assessore alla Cultura Antonio Fogliame, interverranno Vittoria Bonani, presidente dell’Associazione culturale “ADOREA” di Salerno ed il giornalista-scrittore Elio Goka. Modererà l’incontro la giornalista Maria Rosaria Vitiello.Le letture saranno a cura del professore Giovanni Cirillo, i brani musicali saranno interpretati da Carmen e Alessandro Vitiello.

Oltre all’Autrice, sarà presente l'editrice Carmen Petrocelli (AltrEdizioni Casa editrice).

L’incontro è curato e coordinato dalla Direttrice della Biblioteca di Scafati, Maria Benevento.


Via Galileo Galilei, 34 – 84018 – SCAFATI  (SA)
Info: 081 8571122
biblioteca@comune.scafati.sa.it
www.bibliotecascafati.it





INVITO






______________________________________________________________________________________________________________

Rassegna stampa

http://www.mezzostampa.it/default.php?mcat=azi&cod=cultura&id=8065
http://lacittadisalerno.gelocal.it/cronaca/2014/03/08/news/a-scafati-mater-dulcissima-il-libro-di-redenta-formisano-1.8816966




Galleria foto



 
Torna ai contenuti | Torna al menu